FUNERALE LAICO

CERIMONIE LAICHE MILANO

FUNERALE LAICO: ALTERNATIVA AL RITO RELIGIOSO

Opzione musicale durante la cerimonia funebre con organo, violino e arpa

Quando si parla di funerale laico di deve intendere un rito funebre differente da quello a cui siamo abituati, infatti possiamo chiamarlo anche funerale laico o civile. Nel caso in cui non si desideri celebrare il funerale secondo i canoni della chiesa è possibile optare per un rituale laico o civile.

Non essendoci disposizioni al riguardo se i dolenti esprimono la volontà in questo senso la nostra Impresa Funebre offre la possibilità di dare vita ad un funerale laico con la collaborazione di cerimonieri professionisti in grado di organizzare e gestire il rito in ogni suo aspetto.

La composizione più classica di una cerimonia laica prevede 5 passaggi:

  • Introduzione
  • Riflessioni sulla vita e sulla morte
  • Elogio del defunto
  • Momento di raccoglimento
  • Discorso di chiusura

I funerali laici possono essere svolti in casa, in una sala del commiato o all’aperto. Quale sia la soluzione migliore dipende dal tipo di cerimonia, il numero di persone coinvolte, la stagione e dai vostri desideri.

Spesso i tempi tecnici molto stretti non consentono di organizzare, avvisare e riunire tutti per un momento celebrativo subito dopo il decesso.

E sempre più frequentemente, il rito viene solitamente svolto nel luogo dove è allestita la camera ardente, motivo per cui le Sale del Commiato stanno avendo un incremento su tutto il territorio nazionale. In questi luoghi è possibile raccogliersi per dare l’ultimo saluto al proprio caro con discrezione, scegliendo eventuali letture e musiche che ricordino il defunto o che gli erano particolarmente care.

A Milano come noto, l'Impresa Funebre Roma organizza funerali laici presso la Casa Funeraria privata.

Alternativamente, gli spazi adibiti all'ultimo saluto si trovano presso il crematorio di Lambrate oppure presso i cimiteri Monumentale e Bruzzano.

Avete bisogno di ulteriori informazioni per quanto riguarda l’organizzazione di un funerale laico con accompagnamento musicale?

Contattate con fiducia l’Impresa Funebre Roma, saremo lieti di fornirvi tutte le specifiche del caso garantendo un servizio di qualità che si distingue ancora una volta per professionalità e competenza.

Verrete messi in contatto con il musicista che eseguirà l’accompagnamento, per la scelta e personalizzazione dell’accompagnamento musicale; musica classica (organo, arpa, violino), cantanti lirici, bande musicali ed altro.

Funerale laico: senza funzione religiosa

Il principale motivo su cui si basa il funerale laico, non è la celebrazione di un rito religioso ma bensì e quello di riunire amici e parenti del defunto che, condividendo tra loro cordoglio e ricordi, creano un momento sociale molto importante anche per l’elaborazione del lutto. A tal fine, la funzione religiosa non è indispensabile; ciò che conta è la celebrazione del commiato nel rispetto di quello che è il volere del dipartito, espresso o deducibile in base al suo percorso di vita. Il funerale quindi si svolge celebrando la vita e gli affetti del defunto con letture, musica, racconti di parenti e amici, elogio funebre e commiato senza alcun rituale religioso.

I funerali laici in Italia

In Italia, lo svolgimento dei funerali fa riferimento, dal DPR 285/90. Più volte il testo è stato oggetto di circolari interpretative e in alcuni casi è stato superato con nuovi provvedimenti di legge, tra cui quello che consente la cremazione del defunto. Il Decreto del Presidente della Repubblica del 14 gennaio 1997 che regola i requisiti strutturali e organizzativi di base per l'esercizio delle attività sanitarie a cui devono sottostare le strutture pubbliche e private.

Come noto, ha introdotto un elemento nuovo: nei requisiti minimi compare la voce di «istituire una sala per le onoranze funebri al feretro». Peccato che quest'ultimo intervento sul Servizio Mortuario sia, nella maggior parte dei casi, rimasto inapplicato dai Comuni. Successivamente per sopperire a questa mancanza, veniva in soccorso una proposta di legge attraverso la quale si chiedeva l'obbligo di istituire delle 'case funerarie', anche all'esterno del cimitero, in ogni comune per celebrare i funerali civili. "Il commiato deve essere solenne e con una cornice adatta, qualunque sia la confessione del defunto." Per qualsiasi informazione contattaci, saremo lieti di potervi aiutare.

Chi celebra un Funerale laico?

Un funerale laico solitamente viene celebrato da appositi celebranti, messi a disposizione del Comune, che hanno acquisito una preparazione specifica finalizzata alla celebrazione di questo tipo di cerimonia. Prima delle esequie, il celebrante entrerà in contatto con parenti e amici per conoscere la vita del defunto. Annotando ciò che più amava, i suoi ideali, le sue passioni, ciò in cui credeva; accoglierà eventuali idee e suggerimenti della famiglia sullo svolgimento del rito funebre. Nel giorno delle esequie, il celebrante condurrà i familiari suggerendo letture e musiche ed elaborando l’elogio che più rispecchia la vita del caro estinto. Il rito funebre laico può essere celebrato anche da un parente o da un amico del defunto.

ASSISTENZA E REPERIBILITÀ 24H - 7 giorni su 7 - 365 GIORNI ALL'ANNO